Blog

Pane, cracker e grissini: quali sono le differenze?

  • Pubblicazione:

Cosa distingue la produzione di grissini dal pane e dai cracker

La produzione di grissini, pane e cracker ha origini molto antiche, ma ancora oggi è diffusa su larga scala in tutta Italia.

Questi semplici alimenti, a base di farina, acqua e sale, fanno parte, ormai, della nostra alimentazione quotidiana, ma non tutti sono a conoscenza di ciò che li accomuna e differenzia, specialmente a livello nutritivo.

Ad ogni modo, tra i tre alimenti, è il pane a meritare il primo posto per leggerezza e genuinità.

Il motivo è presto detto: la produzione di grissini, cracker e altri prodotti da forno (come, ad esempio, schiacciatine, salatini, ecc.) richiede, oltre agli ingredienti sopra menzionati, l’aggiunta di grassi, aromi e del sale in superficie.

Tuttavia, ciò non vuol dire che uno snack a base di grissini o un pacchetto di cracker sia una scelta poco salutare, anzi tutto l’opposto. Parliamo, infatti, di cibi light, adatti anche a regimi dietetici particolari, come quello per la perdita di peso. Specialmente se accompagnati ad una porzione di frutta fresca o ad uno yogurt.

Inoltre, la produzione di grissini e, in generale, dei prodotti da forno non è tutta uguale: esistono, infatti, grandi differenze tra alimenti artigianali, fatti con materie prime biologiche e a Km0, e alimenti di origine industriale, che contengono ingredienti meno selezionati e, spesso, una maggiore quantità di grassi e additivi.

Per questo motivo, non basta scegliere una marca qualsiasi di grissini o di cracker.

La soluzione migliore, se si vuole mangiare bene e, soprattutto, in maniera sana, è puntare su aziende che selezionano con cura le materie prime, che adottano tecniche di lavorazione artigianali e che valorizzano la filiera del biologico e del Km0.

Un esempio di bontà e leggerezza? Semplice: Maddy Food, da anni punto di riferimento, in tutta Italia, per la produzione di grissini di alta qualità, lavorati secondo antiche ricette di famiglia e confezionati ancora freschi, per preservare il gusto e mantenere intatta la fragranza. Insomma, molto più di un veloce snack!

Un’altra differenza, all’interno della vasta produzione di grissini, riguarda l’aggiunta (o meno) di aromi e l’utilizzo di farine particolari, come quella integrale o di kamut. Queste varianti ‘particolari’ del grissino classico sono una specialità gastronomica tutta italiana, oggi presente in tavola e nei migliori negozi in tanti gusti differenti.

Insomma, se si ha voglia di uno spuntino rapido e leggero, una porzione di grissini bio è, certamente, un’ottima scelta. Ideali per una merenda a metà mattina o pomeriggio, per accompagnare salumi, formaggi e conserve, per un gustoso antipasto tipico o per un aperitivo sfizioso, dedicato ai prodotti della natura e della tradizione.

Impossibile non lasciarsi tentare dai grissini prodotti da Maddy Food! Clicca su www.maddyfood.net per scoprire l’intera produzione di grissini e tutte le altre specialità della casa, per ordinare le ricette che più solleticano la tua golosità e per avere sempre pronta una scorta in dispensa o… nel tuo ristorante.

Articoli successivi
Sei un grossista?

Richiedi il listino prezzi

Richiedi ora